Bungee jumping tra le montagne

Legato con tipo di corda di sicurezza, indossato un’imbracatura adatta per la situazione, chiudi gli occhi e con un salto nel vuoto, in un attimo ti ritrovi a provare emozioni e sensazioni assurde, uniche, l’adrenalina oltre il massimo, il battito cardiaco che accelera, il vento tra i capelli, la gravità che ti spinge giù, apri gli occhi e ti trovi il vuoto, il nulla, solo le pareti della montagna a strapiombo che ti da l’impressione che stiano scendendo con te verso il basso, ma poi in un attimo, in un battito di ciglia, qualcosa blocca la tua caduta, qualcosa ha fermato la tua discesa e ti sta tirando per le gambe verso l’alto, ma poi ritorni a cadere, sali e scendi, una serie di rimbalzi ti fanno allontanare e avvicinare al prato sotto di te, che si trova a molti metri di distanza, ma a te sembrano pochi centimetri, credi di sfiorare l’erba con le dita, ma invece, ti trovi così in alto da non avere neanche idea. Il Bungee jumping è questo, il bungee jumping è adrenalina, è volare è divertirsi e svuotare la mente in un attimo, in un secondo si può vivere un’esperienza unica, indescrivibile, indimenticabile. Fare un volo totale di 90 metri da un ponte alto 100 metri, con un volo libero di 25 metri ed un primo rimbalzo di 65 metri, è una vera avventura, una vera prova di coraggio, questo è uno sport serio, ma non è per tutti, infatti, il bungee jumping è stato inserito nella categoria degli sport estremi proprio per il suo lato estremo e in certi sensi pericoloso. Fare un lancio da un ponte alto 100 metri ed oltre, legati solo da una corda elastica è da coraggiosi e anche se ci sono tutte le attrezzature di sicurezza e si è seguiti da persone esperte e competenti, fa sempre un certo effetto sfidare la forza di gravità e buttarsi nel vuoto verso quello che si trova a pochi metri da te, ma è una sensazione bellissima, una sensazione che solo in quel momento si può provare, e una volta vinta la paura, il desiderio di riprovare quelle sensazioni è così forte da volerlo rifare il prima possibile.

Piccoli ricordi

Scavando tra i cassetti, nei momenti di malinconia e tristezza vengono fuori le cose più strane, che portano la tua mente indietro nel tempo di settimane, mesi ma il più delle volte sono anni, molti anni, che ti fanno divertire e riportare alla memoria infiniti ricordi. Dal pupazzo di peluche che ti avevano regalato per il tuo decimo compleanno, alcuni pizzini con messaggi amorosi e divertenti del periodo delle scuole medie, ma anche superiori e ti scappa un sorriso ricordando il ragazzino che ti piaceva tanto ma che non hai mai avuto il coraggio di avvicinarti e dirgli quanto era carino. Tra un tappo di sughero e una moneta antica, domandandoti come ci siano capitati, scopri un vecchio e piccolo album fotografico, e in quel momento la mente viaggia, ritorna a quella gita in campagna con tutta la famiglia, parenti ed amici immortalati nelle pose più strane e più divertenti, facce strane, visi cambiati, cresciuti,  con abbigliamenti non di moda oramai da un pezzo, lo zio creatore di “selfie” è presente in quasi tutte le foto nella classica posa da autoscatto. Scappa un  altro sorriso e prendi il cellulare, pensando a quando è oramai di moda questo tipo di fotografia, e grazie allo smarphone dual camera noti che la maggior parte delle foto che hai in memoria sono state scattate così, un abbraccio con un amico, una foto nello specchio per condividere con tutti il tuo nuovo outfit e tante altri scatti divertenti, tutti importanti e tutti con un significato, e non sai il perchè e come fai, ma ricordi perfettamente il momento e  il luogo in cui hai scattato ogni singola foto.
Oramai è ora di andare, quello che stavi cercando non l’hai trovato, ma in compenso hai scavato ricordi che credevi di aver dimenticato e perso chissà dove, quello di cui hai bisogno non ha più importanza, sistemi quello che puoi, rimetti tutto nel cassetto, e chiudendolo con un accenno di sorriso lanci un’ultima occhiata a quell’album fotografico allotanandoti con in mano il tuo cellulare e tutte le tue foto ricordo.

Book of ra, divertirsi online

Le slot machine, casinò o roulette russe sono dei giochi che ci affascinano, sarà per il rischio, sarà per la voglia di scommettere e sperare di vincere ad ogni costo, ma hanno quel fascino che altri giochi non hanno, poter scommettere su una vincita, sfidare la dea della fortuna e sperare che sia così clemente da baciarci e darci, così la possibilità di continuare a giocare  mettere continuamente in gioco la nostra fortuna nel gioco.
Esistono molti giochi online dove poter dare sfogo alla nostro lato competitivo e scommettitore, tutto però in totale sicurezza e privacy, senza imbatterci in situazioni spiacevoli, Book of ra è uno di questi giochi, una bellissima e divertente slot machine che ci da la possibilità di giocare e divertici in modo sicuro.
Ispirato al fantastico mondo egizio è composto da alcuni geroglifici di varie forme e colore, il famoso sarcofago del Re, il libro di Ra e il viso del nostro esploratore, il gioco consiste nel combinare una serie da tre a cinque simboli uguali, per avere la possibilità di vincere sempre più crediti, in più l’obiettivo principale è scovare lo scatter del libro di ra, che ha lo stesso scopo di un jolly e una volta trovati tre in una sola partita si ha diritto ad un’immagine personale che ogni qual volta esce si espande in verticale per tutta la fila, dando così la possibilità di vincere un numero illimitato di crediti.
Il bello di questo gioco è che si può giocare in totale tranquillità e senza problemi di privacy poiché è tutto completamente libero e non ti verrà chiesto di inserire nessun tipo di dato personale per giocare e solamente chi vorrà giocare con crediti veri dovrà registrarsi e quindi dando delle coordinate reali, avendo comunque una sicurezza del gioco e una totale privacy dei propri dati , senza rendere nulla pubblico.
Non è importante dove e quando giocare, l’importante è farlo con criterio, lasciati andare, divertiti a trovare la combinazione vincente, la dea della fortuna sarà dalla tua parte? Clicca su Start e entra nel mondo degli antichi egizi, trova il libro di ra e vinci grandissimi premi.

Shopping nei negozi Jadea

Per noi donne fare shopping è un vero e proprio stile di vita, sempre attente alle ultime tendenze, nel nostro piccolo esperte di moda, c’è chi organizza seri incontri tra amiche per consigliare e farsi consigliare su gli ultimi acquisti fatti e da fare per restare sempre ai passi con le mode che cambiano in un batter d’occhio.
Girovagare per negozi non ci basta più, la domenica al centro commerciale, nei periodi prima di grandi feste ed eventi, passeggiare ed entrare in ogni negozio del corso del nostro paese, sono cose passate, sfido chiunque a dire il contrario, ognuno di noi almeno una volta ha acquistato qualcosa in rete, ogni grande marchio adesso ha un sito per gli acquisti online utile per chi non ha un negozio vicino dove poter acquistare quel capo o per chi ama restare seduto in poltrona e farsi arrivare tutto comodamente a casa senza correre per negozi e stressarsi tra il caos degli acquisti selvaggi.
Dalle scarpe alle borse, all’abbigliamento ai cosmetici, anche l’intimo sta prendendo piede in questo mercato sempre più vasto, grandi marchi e rivenditori ( http://www.intimando.com/it/2_jadea-intimo), si sono adattati a questa evoluzione nel mondo dello shopping, trasformando il loro semplice sito vetrina in un completo ma molto semplice e fruibile e-commerce messo a disposizione di clienti che vogliono acquistare online ogni tipo di prodotto, consigliando anche gli ultimi arrivi, scontando capi anche fuori dal periodo dei saldi, e visto che l’intimo è personale ed ognuna di noi ha forme diverse, molti aggiungono anche una scheda grafica con taglie e misure per ogni persona, da migliorare così la navigazione e la scelta del prodotto e quindi avere un profitto maggiore.
La comodità di acquistare ovunque ci troviamo, direttamente da casa, in pausa pranzo in ufficio o a scuola non ha importanza, rende tutto più rapido e conveniente, tutto quello che vogliamo e dove lo vogliamo, in una manciata di giorni ci viene consegnato senza problemi attraverso corriere.
Sempre più persone acquistano online e sempre più negozi offrono i loro servizi sulla rete, oramai tutto ciò che vogliamo è disponibile su internet, non basta altre che fare click e dare sfogo allo shopping.

Un viaggio nelle isole Baleari

L’arcipelago delle Baleari è uno degli arcipelaghi più belli del Mar Mediterraneo, situato vicino le coste spagnole, è formato da una comunità autonoma della Spagna con un unico capoluogo che è Palma de Maiorca.Un insieme di isole uniche e spettacolari rendono il tutto meravigliosamente indimenticabile, dell’arcipelago fanno parte l’isola di Maiorca, che è anche quella più grande, Minorca, Ibiza e Formentera. Arrivarci non è molto complicato, anzi, sono collegate molto bene tra di loro e alla terra ferma da innumerevoli e comode linee di navi e traghetti (http://www.traghetti-click.it/destinazione/traghetti-isole_baleari) , via mare il viaggio è più bello, si possono ammirare scorci di costa e  insenature che da un aereo o in auto non è possibile visitare, e poi il sole, il mare, un acqua cristallina di un blu inteso rendono tutto così magico, poter osservare i fondali marini in un modo così vicino da voler prendere il traghetto non tanto per l’arrivo ma per il viaggio e godere di un panorama unico e inimitabile.
Le isole di Formentera ed Ibiza vengono collocate nell’arcipelago delle Baleari, ma pochi sanno che sono conosciute, insieme ad altri piccoli isolotti, anche come isole Pitiuse, ovvero isole di pino, dovuto alla presenza elevata di pini su tutte e due le isole.
Questo piccolo arcipelago è caratterizzato dalla presenza di specie di rettili e mammiferi endemici, ovvero di dimensioni leggermente maggiori rispetto agli altri della stessa famiglia situati nel continente europeo, infatti, questa è una caratteristica di tutte le isole, dove, vista la mancanza di collegamenti con la terra ferma, ogni specie di fauna e flora si evolvono in modi diverso, avendo così, delle dimensioni più elevate rispetto al normale.
Oltre a Formentera e Ibiza indicate come isole dell’arcipelago delle baleari, c’è anche Cabrera, che un’isola minore ma è a sua volta la principale del sottoarcipelago di Cabrera, il suo nome significa capre, dovuto proprio dalla presenza di molte capre sull’isola.
Il significato del perché le isole Baleari si chiamino così non  è conosciuto, l’originale motivo è andato perduto ma ci sono due opzioni, o deriva dal nome autoctono “perduto” o dal greco che significa lanciare, dovuto ai famosi mercenari frombolieri dell’isola.