Monthly Archives: January 2018

La qualità descritta da un brand eccellente

Scab Design, dal 1957, progetta e realizza con cura, professionalità e qualità, sedie, sgabelli e tavoli. Prodotti sia per l’home design che per il settore contract, adeguati sia per l’arredo di spazi interni che esterni.
La grande qualità, garantita da Scab Design, risiede nella cura del dettaglio e nella ricerca di funzionalità, ergonomicità e bellezza, uniti all’attenzione per l’ambiente. I prodotti sono, infatti, progettati e realizzati con materiali i totalmente riciclabili; ogni componente che forma l’oggetto di design è facilmente differenziabile, così da agevolare lo smaltimento secondo la raccolta separata dei rifiuti.

Policarbonato, polipropilene e polimeri, ma anche legno massello e rivestimenti in tessuto, sono alcuni dei materiali sapientemente utilizzati per creare sedie e tavoli di grande valenza estetica, dalle linee moderne, ergonomiche ma soprattutto assolutamente funzionali nella quotidianità.
A seguire la progettazione e la realizzazione di ogni nuovo prodotto, un nutrito team di architetti, ingegneri e designer. Tra questi, si possono citate: gli architetti Roberto Semprini, Luisa battaglia, Simone Micheli, il gruppo Arter e Citton, il designer Marck Robson.

Sono coloro i quali esprimono la loro creatività al fine di produrre prodotti sempre nuovi e arricchire, così, la grande varietà di modelli Scab Design.
Una volta realizzato il prototipo di un nuovo modello, alcuni esperti si occupano di testarne resistenza e stabilità al carico.

Scab Design rappresenta l’orgoglio del made in Italy, vanta, infatti, una produzione tutta italiana, attraverso tre unità produttive nel nord Italia, dislocate presso Coccaglio e Rudiano (in provincia di Brescia); contemporaneamente vende i suoi prodotti in tutto il mondo.
Sedie e tavoli, dalle linee moderne ed eleganti, vengono spesso scelti per arricchire set cinematografici e televisivi italiani. Pare sia il brand preferito dalla RAI che ha arredato con i prodotti Scab Deign la casa della professoressa interpretata da Veronica Pivetti in “Provaci ancora prof 7”, oltre che il set dello studio della psicologa nel film “La Strada di casa” (andato in onda nello scorso mese di novembre), la quale aveva in cura il protagonista, interpretato da Alessio Boni. Forse ricorderete il suo grande tavolo in vetro, ecco, quello è il tavolo Metropolis di Scab Design!

Intimo premaman acquistalo online

Quando una donna si prepara per uno degli eventi più belli della vita, se non il migliore in assoluto, incombono nuove e diverse necessità, a partire da visite mediche e a finire con acquisti “speciali” per l’occasione.

L’intimo premaman è un settore in continua innovazione che risponde alle esigenze di tutte le gestanti: esso annovera tutto, dal pigiama alle guaine post-parto.
Considerato che il periodo di gestazione consiglia sempre una vita poco stressante e il non eccessivo affaticamento, fare acquisti on-line è decisamente una soluzione da prendere in considerazione.
Oramai ci sono innumerevoli portali che si occupano di questo servizio, e non è un problema trovare quello che si cerca.
L’abbigliamento premaman risponde pressapoco all’elenco seguente:

-reggiseni per l’allattamento;
-guaine e fasce post-parto;
-collant;
-abbigliamento.

Uno dei primi capi da procurarsi con buona celerità è senza dubbio il reggiseno, in quanto aumenta di volume fin da subito, con conseguente maggior peso, che secondariamente grava sulla colonna vertebrale.
E’ bene sapere che in media durante la maternità il reggiseno di una mamma aumenta di circa una taglia: le coppe devono essere adeguate al sostegno, con l’ausilio di una lieve compressione e la presenza di una lunetta di rinforzo posta sotto il seno. Alcuni modelli ne sono privi, per assicurare un miglior comfort, ma sono adeguati solo a taglie non eccessive.
Le spalline di questi reggiseni sono necessariamente più larghe, per evitare di segnare le spalle causa il maggior peso che viene applicato all’indumento.

I collant per la gravidanza vengono realizzati in tessuto traspirante mediante cuciture piatte, e presentano all’altezza del pancione una fascia elasticizzata a protezione del medesimo.
Le più performanti sono dette, al pari delle calze terapeutiche, a compressione graduata, per la quali caratteristiche consiglio di leggere un articolo specifico sul web, perchè gli aspetti sono molti.

Altro indumento importante è rappresentato dalle guaine, le quali vanno indossate dopo il quarto mese di gravidanza per aiutare la schiena a sopportare meglio il maggior peso. Esse devono presentare;

-una fascia sottoventre robusta, contenitiva e morbida;
-un rinforzo posteriore nella zona lombo-sacrale.

Tali guaine devono essere realizzate in materiale estensibile e traspirante per consentire un miglior adattamento al pancione.